Riso Maratelli 1914

Via Madonna Nera 17, Asigliano Vercellese (VC)

Un po’ di storia

L’azienda Riso Maratelli nasce ad Asigliano Vercellese nel 1911. Fu fondata dal Cav. Mario Maratelli e la gestì fino ai primi anni cinquanta quando gli succedettero i figli Giovanni e Francesco. Lungo uno straordinario percorso di diversi decenni, il Maratelli è diventato uno dei risi più apprezzati dalle famiglie italiane.
Oggi il desiderio di mantenere vive le tradizioni di famiglia spinge Vittorina, nipote di Mario Maratelli, a gestire l’azienda seguendo i valori e gli insegnamenti tramandati dal nonno.

Nei primi anni di vita dell’azienda, esattamente nel 1914, il cav. Maratelli scoprì e selezionò il riso che oggi porta il suo nome, nato da un’ibridazione naturale, le cui caratteristiche e tipicità legano indissolubilmente il riso Maratelli al territorio vercellese.
Dal momento della sua scoperta è iniziata la grande avventura di questo riso, che lo ha portato a diventare una delle varietà storiche della risicoltura italiana. Grazie alla sua intuizione, il Cav. Maratelli ha ottenuto riconoscimenti e premi, che ancora oggi onorano l’azienda con stima e fiducia.

Il “Riso Maratelli 1914” viene coltivato esclusivamente sui terreni che nel 1911 erano il corpo originario dell’azienda agricola del nonno. Gli stessi campi in cui nell’estate del 1914 Mario Maratelli scoprì il primo cespo di quello che divenne il suo riso.
La zona “Primitiva” del riso Maratelli è delimitata tra i comuni di Asigliano Vercellese e Desana. È proprio lì che il riso ha trovato naturalmente le condizioni ottimali che ne hanno esaltato le peculiarità.