Grissini & Altro

2 Prodotti

Le origini del "ghersin" piemontese sono curiosamente nobili. Infatti, il giovane Vittorio Amedeo di Savoia, futuro re d'Italia, aveva poco appetito e non riusciva a digerire la mollica di pane. Così Antonio Brunero, il panettiere di corte, ebbe l'idea di stendere la pasta del pane in lunghi bastoncini e di cuocerla al forno fino a farla asciugare, in modo che fosse più croccante, più leggera e più facile da digerire. Non solo aiutò Vittorio Amedeo, ma il suo successo si diffuse rapidamente al resto della regione. Le ricette si perdono nel tempo, ma se oggi possiamo ancora sgranocchiare la versione originale, lo dobbiamo alla Brusa: un panificio storico di Biella.