Torrone

8 Prodotti

Il torrone piemontese è il dolce con l'origine più remota. C'è una testimonianza di Plinio, di epoca romana, secondo la quale una popolazione locale, i Taurini, produceva un dolce a base di miele e pinoli: l'antenato del Torrone. Era diffuso anche nel Medioevo: fu servito nel banchetto delle nozze di Gian Galeazzo Visconti nel 1395. Il torrone piemontese si differenzia da quello classico cremonese per l'uso delle nocciole al posto delle mandorle. La modifica fu fatta nel 1885 a Gallo d'Alba, frazione di Grinzane Cavour (Cuneo), dal pasticcere Giuseppe Sebaste, che utilizzò le nocciole, abbondanti e poco costose nelle Langhe. Per fare questo dolce si usano anche miele, zucchero e albume d'uovo, che vengono impastati per una decina di ore.