Gorgonzola, come nasce il formaggio più famoso del mondo

Il nostro formaggio preferito è sempre stato il Gorgonzola. È uno dei prodotti più iconici e autentici al mondo. È un gioiello prezioso nella nostra tradizione che vale la pena di promuovere anche a livello globale per dare l’opportunità a sempre più persone di assaggiarlo.

La produzione del Gorgonzola si trova principalmente nel Nord Italia, in particolare i maggiori produttori si trovano nella provincia di Novara e Palzola è uno di questi.

Fondata nel 1948 dalla famiglia Paltrinieri, Palzola è conosciuta oggi per il suo Gorgonzola di alta qualità e molto cremoso. Producono anche altri tipi di gorgonzola, come il Gorgonzola piccante (il “piccante” non ha né pepe né peperoncino, ma è così chiamato per il suo gusto maschile e pronunciato) e il Gorgonzola con peperoncino (questo è davvero piccante ed è chiamato Palfuoco).

Recentemente, hanno iniziato a produrre altri tipi di formaggi come tome ed erborinati.

Siamo stati invitati a visitare lo stabilimento Palzola da Giacomo Poletti, il figlio del proprietario. Un’occasione unica per vedere in prima persona come nasce questo fantastico formaggio.Il nostro viaggio inizia intorno alle 9, nello stabilimento Palzola di Cavallirio, in provincia di Novara.

Iniziamo il nostro tour dalla prima fase della produzione: il latte arriva alle 4.30 del mattino e viene conservato in enormi cilindri. Esso viene pastorizzato e poi versato in grandi vasche dove vengono aggiunti gli enzimi del latte, il penicillium e diversi lieviti.

Dopo 40 minuti, il liquido viene quindi inserito in piccoli cilindri che daranno al Gorgonzola la sua forma classica.

Le forme del formaggio vengono quindi conservate in locali a temperatura controllata, dove vengono frequentemente pulite e girate per mantenere gli stampi stabili. Il sale viene aggiunto e inizia, così, il processo di stagionatura. Secondo il regolamento, il Gorgonzola deve essere stagionato per almeno 60 giorni prima di essere venduto al pubblico, tuttavia, Palzola stagiona il formaggio per 90 giorni, ottenendo così un prodotto morbido e cremoso. Per il piccante, il processo di stagionatura è di circa 90 giorni, ma per garantire un formaggio migliore, Palzola lo stagiona per 120 giorni.

Il regolamento per la produzione di Gorgonzola è molto severo e il periodo di stagionatura è l’unica materia in cui i produttori possono distinguersi dai concorrenti.Dopo 90 giorni (o 120 per la versione piccante), il Gorgonzola arriva alla sua fase finale. Le forme del formaggio vengono tagliate, avvolte in carta stagnola e sigillate. L’ultimo reparto prepara le diverse scatole che verranno spedite entro la fine della giornata.È stata un’esperienza unica visitare la fabbrica. Un enorme grazie a Palzola per averci ospitati!
Abbiamo avuto l’opportunità di vedere con i nostri occhi la produzione di un simbolo italiano. Che siamo consumatori, rivenditori o produttori, dobbiamo capire l’importanza di queste icone e apprezzarli. Sono parte della nostra tradizione ed è nostro compito mantenerli vivi.

Ti piace il Gorgonzola? Ci vediamo nei commenti!

– Con amore, 
Nikas & Tommaso