Cosa mangiare per pranzo d’estate: 4 ricette semplici, veloci e saporite

Chi l’ha detto che i prodotti della tradizione piemontese siano ideali solo nei mesi più freddi? Certo, la polenta e la bagna cauda sanno tenerci al caldo durante l’inverno ma ci sono alcuni piatti del Piemonte che sono perfetti anche per l’estate.

Continua a leggere per scoprire le nostre ricette preferite per le giornate più calde: semplici, leggere e saporite. L’estate va a braccetto con piatti freschi, preparati con verdure di stagione e cotture delicate. 

Prova queste 4 ricette semplici da preparare, dal gusto leggero e ricche di freschezza e cucinare diventerà piacevole anche nei mesi più caldi dell’anno.

Gamberi in crosta di nocciole piemontesi di Cascina Venaria

I gamberi in crosta di nocciole sono un pranzo sfizioso: la crosta di nocciole piemontesi della Cascina Venaria dona ai gamberi un sapore che non hai mai provato prima e la panatura croccante li rende irresistibili.
La nocciola è il frutto più rappresentativo del Piemonte, presente nelle Langhe da secoli, veniva spesso utilizzata come sostituto del cacao perché la tostatura le dona un carattere armonioso e complesso.

Ingredienti per 4 persone:

– 12 code di gamberi,

– 2 albumi,

– 100 grammi di pangrattato, 

– 100 grammi di nocciole di Cascina Venaria,

– Olio per friggere, 

– Sale.

shrimp-hazelnuts-crust

Come preparare questo piatto?

– Sguscia i gamberi e rimuovi il filo nero interiore praticando una leggera incisione sul dorso del gambero per aiutarti. Per fare questo passaggio dovrai tirare fuori il precisino che c’è in te perché eventuali residui daranno un sapore aspro non gradito al palato.

– Trita grossolanamente le nocciole con l’aiuto di un mixer (nel caso di giornate nervose, è ammesso l’uso del mattarello).

– Mescola le nocciole insieme al pangrattato, aggiungi sale e le spezie che più preferisci. Io scelgo il pepe e il timo per dare un retrogusto ancora più fresco.

– Sbatti in una ciotola i due albumi fino a che non avrai ottenuto una cremina densa e uniforme. 

– Ora tira fuori l’artista che c’è in te perché è il momento di creare della autentiche delizie: intingi le code di gambero nell’albume e poi nella panatura di nocciole e pan grattato. Per un risultato ancora più croccante, effettua questo passaggio per due volte partendo prima dall’uovo e poi nella panatura.

– Metti una padella sui fornelli e versa due dita di olio per friggere. Un rimedio della nonna per capire se l’olio è pronto per friggere è inserire la punta di uno stuzzicadenti: se si formano delle bollicine attorno, è arrivato il momento tanto atteso.

– Cuoci i gamberi fino a che la panatura non sarà diventata dorata.

Filetto di maiale alle erbe di montagna di Divin Porcello in marinatura

Questa è la ricetta perfetta per sentirsi soddisfatti con un pasto completo di Filetto di maiale alle erbe di montagna, leggermente marinato, per un’esperienza rinfrescante

Ingredienti:

– 1 Filetto di maiale alle erbe di montagna di Divin Porcello, 

– Olio extra vergine di oliva,

– Aceto balsamico, 

– Sale, 

– Pepe,

– Foglioline di menta.

recipe-pork-fillet-mountain-herb

Da dove iniziare?

– Crea una marinatura di olio extra vergine di oliva, aceto balsamico, sale e pepe.

– Riponi la marinatura in un contenitore ermetico e lascia riposare in frigorifero per un paio di ore.

– Taglia a fettine sottili il Filetto di maiale alle erbe di montagna di Divin Porcello.

– Versa la marinatura sulle fettine di Filetto di maiale alle erbe e guarnisci il piatto con delle foglioline di menta per un profumo delizioso. 

Insalata fredda con Fusilli al riso rosso di Cascina Canta, verdure e Testùn di capra di Guffanti

Non è estate senza insalata fredda di pasta! Eppure, so che la solita ricetta non soddisfa più le tue pupille gustative.

L’insalata di pasta fredda fatta con i Fusilli al riso rosso di Cascina Canta è super leggera, soddisfa il tuo appetito senza appesantirsi per tornare a goderti serenamente la tua giornata estiva.

Che cosa ti serve? 

– Fusilli al riso rosso di Cascina Canta,

– Formaggio Testùn di capra di Guffanti, 

– Mix di basilico, timo e menta (o le erbe che ti piacciono di più per un retrogusto fresco e piacevole), 

– Verdure a piacere come pomodori, zucchine, cavolo viola e melanzane.

pasta-salad-recipe-summer-piedmont-delights

Inizia a preparare il condimento di verdure. Taglia a piccoli cubetti il pomodoro e il cavolo viola. Cuoci in padella le zucchine e griglia le melanzane a fette. 

Prima di unire tutte le verdure in un’unica ciotola, aspetta che le verdure cotte si siano raffreddate.

Fai bollire una pentola con abbondante acqua salata. Appena le bolle affiorano in superficie, butta i Fusilli di riso rosso di Cascina Canta e cuoci per 3 minuti.
Scola la pasta e non dimenticare di mescolarla subito con due cucchiai di olio extravergine di oliva.

Aggiungi alla pasta il condimento di verdure, il mix di erbe profumate e il formaggio Testùn di capra tagliato a cubetti. 

Polpette con Riso Karbor di Risi Preziosi, Pancetta tesa di Salumificio Romano Mainelli e Toma zafferella di Palzola

Questa è l’unica delle quattro ricette perfette per l’estate che prevede anche il forno ma fidati che ne vale davvero la pena!
Polpette croccanti di riso con ripieno gustoso di formaggio filante allo zafferano e golosi cubetti di pancetta

Quali ingredienti servono per le polpette di riso?

– Riso Karbor di Risi Preziosi, 

– Pancetta tesa di Salumificio Romano Mainelli,

– Toma Zafferella di Palzola, 

– 1 uovo, 

– 150gr di pangrattato,

– Olio extra vergine di oliva, 

– Sale,

– Erbe e spezie a piacere.

Come si preparano le polpette di riso? 

Fai lessare il riso in abbondante acqua salata, appena sarà al dente, è pronto per essere scolato. Lascialo raffreddare dopo aver aggiunto due cucchiai di olio extravergine di oliva. 

Taglia a cubetti la Toma Zafferella di Palzola e la Pancetta tesa del Salumificio Romano Mainelli.
Unisci il riso, la toma e la pancetta in un’unica ciotola e mescola armoniosamente aggiungendo l’uovo per amalgamare e addensare il tutto. Unisci due cucchiai di pangrattato e continua a mescolare.
Con le mani bagnate, forma delle palline con il composto di riso. Quando avrai finito tutto il riso cucinato, passa le polpette in una ciotola con il pangrattato, il sale e le spezie che preferisci.

Crea una copertura perfetta per un risultato croccante e morbido dentro.
Metti tutte le polpette di riso su una teglia con della carta da forno e cuoci in forno a 200° gradi per 10 minuti fino a che la panatura non sarà dorata.

riceball-recipe-summer

Che le serviate fredde o calde, farete impazzire i vostri ospiti!

Quali sono le tue ricette preferite da cucinare in estate?

– Alla prossima, With love!
Camilla